venerdì 5 agosto 2011

al sapore di pane burro e marmellata





Abito in un paese in Trentino che si chiama Dro. Quando si arriva al cartello che indica il paese c'è scritto:" Dro il paese della prugna"... qui tutti hanno un prugneto più o meno grande e quindi per tradizione in ogni casa si fa la marmellata..in quantità industriali.
C'è un gusto che quando lo sento in bocca mi fa chiudere gli occhi e mi commuove ed è quello del pane burro e marmellata di prugne fatta in casa, non perché mi piaccia particolarmente ma perché è un gusto che rappresenta una costante nella mia vita, una sorta di riferimento, quindi rievoca in me una sensazione di certezza e sicurezza.
E' stata una sorpresa quando ho assaggiato questi dolcetti perchè mi hanno ridato quel gusto con qualcosa in più. E allora ecco la ricetta:

600 gr. di farina
300 gr. di burro
600 gr. di ricotta
1 e 1/2 bustina di lievito
sale
marmellata

... notate come è facile dividere per 3 le dosi degli ingredienti!!
Si impasta tutto come una pasta frolla e si lascia riposare in frigo per mezz'ora.
E' un impasto soffice ed è docile al mattarello infatti si riesce a stenderlo molto sottile... è tutto da sperimentare:




.... secondo me può star bene anche con il salato...

1 commento:

  1. Questi dolcetti di sicuro li farò!A me piace molto la marmellata di prugne,tra pochi giorni anche io sarò in Trentino,non vedo l'ora,adoro questa regione sia dal punto di vista paesaggistico che gastronomico!Buona giornata!

    RispondiElimina