martedì 9 agosto 2011

sul colore delle prugne e gli occhi viola

Siamo a ferragosto nel campo sotto casa......


Rami stracarichi di prugne da raccogliere......


File e file di alberi che chiedono di essere alleggeriti dai frutti che ormai piegano i loro rami.....una faticaccia...




Ma quando si sale sull'albero gli occhi si riempiono di quel colore viola/indaco così saturo..
avete presente Yves Klein ? Lui ha creato un blu tutto suo International Blu Klein:




Quando andate a comperare le prugne sono già state pulite quindi le vedete del classico color prugna, ossia, un viola scuro tendente al rosso. Quando sono ancora sull'albero, invece, le prugne sono ricoperte da una loro polverina protettiva che bisogna stare attenti a non togliere durante raccolta! 




Questa polverina opacizza i frutti e dona un colore che vi assicuro è come se invadesse l'intero bulbo oculare con il suo essere non ben definibile, morbido, sinuoso, imprevedibile ma innocuo. E' un colore deciso, intrigante, affascinante e profondo ma di una profondità con un fondo/limite, non come il blu di prussia che ti porta negli abissi più sconosciuti e ciechi dell'animo umano. Il colore delle prugne sull'albero è più gentile e allegro ed entra negli occhi senza bussare perchè non si pone il dubbio di trovare porte chiuse.


Sicuramente questo colore essendo accompagnato dalla tranquillità verde trova un equilibrio maggiore nei nostri occhi fatto stà che è davvero avvolgente! Sembra di sentirlo dentro gli occhi.




7 commenti:

  1. Che bel reportage!Molto interessante,grazie Tiziana!Buon proseguimento di giornata!

    RispondiElimina
  2. Ciao, mi sono iscritta al tuo blog... Ma la pittura sei tu a compierla? Bellissimi lavori davvero.... Di dove sei? Bellissimo blog... un piacere da scoprire!

    RispondiElimina
  3. Eccomi qui.. Volevo sapere un paio di informazioni, mi piace tantissimo il primo dipinto... Che tecnica è? Le misure quali sono? E'in vendita? Ti faccio i miei complimenti per il tuo stupendo lavoro! Fammi sapere :) :) A presto.

    RispondiElimina
  4. Bellissime immagini, mi ricordano gli alberi di prugne che ci sono nel campo di mia mamma e mia zia ai piedi delle dolomiti!!!

    Purtroppo qui in Nuova Zelanda anche se abito vicino ad un frutteto con diversi tipi di susine e prugne, quelle cosi' viola e lunghe non ci sono :-(.

    Ciao
    Alessandra

    RispondiElimina
  5. Ma abiti in un paradiso!
    Un frutteto meraviglioso con una produzione altrettanto meravigliosa.
    E' un piacere conoscerti! A presto!

    RispondiElimina
  6. Ciao.. se mi scrivi la tua email avrei altre cose da chiederti... :)

    RispondiElimina